LavoRas: si accelera per avvio cantieri

Nuovo passaggio verso l'apertura dei cantieri di LavoRas, il piano da 128 milioni - 70 ciascuno per il 2019 e 2020 - voluto dalla Giunta e approvato dal Consiglio regionale per dare occupazione a oltre 12mila sardi. Oggi, in conferenza permanente Regione-Enti locali, l'assessore al Bilancio Raffaele Paci ha condiviso l'accordo che disciplina le procedure e che sarà alla base di tutte le convenzioni che Insar - spa della Regione che si occupa di sviluppare le politiche per il lavoro - firmerà con i singoli Comuni. Per la parte cantieri LavoRas stanzia oltre 66 milioni di euro, 45,2 per quelli di nuova attivazione, 21 milioni e 260mila euro per quelli già operativi, l'altra parte dell'importo è destinata ai bonus occupazionali: con la misura cantieri si creeranno oltre quattromila posti di lavoro. "La convenzione Regione-Comuni accelera al massimo l'entrata in vigore del piano - ha spiegato Paci - la palla ora passa ai Comuni che dovranno rapidamente attivare le procedure e presentare i progetti". "La Regione affiancherà gli enti locali in tutto l'iter - ha aggiunto l'assessore agli Enti locali, Cristiano Erriu - auspichiamo la collaborazione intercomunale per realizzare progetti che abbiano ricadute su tutta la collettività". Quanto alla tempistica, la Regione ricorda che, una volta condiviso e firmato l'accordo, sarà pubblicata da Insar la manifestazione d'interesse che fa ufficialmente partire tutta la procedura amministrativa. I Comuni a quel punto possono presentare i loro progetti, entro 30 giorni se procedono da soli, entro 45 se decidono di aggregarsi. Arrivato il progetto, Insar ha 30 giorni di tempo per validarli e mandare la bozza di convenzione ai Comuni che in 15 giorni devono firmare. (ANSA).

Altre notizie

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Quartu Sant'Elena

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...